Avvisiamo tutti gli utenti che lo shop dei Genietti rimarrà chiuso dal 07/08 allo 02/09 compresi per ferie.

Tutti gli ordini pervenuti dal 7 agosto al 2 settembre verranno evasi solamente dal 3 settembre 2019

(+39) 0573.91.90.74CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Tutorial in cucina - Come fare un buon sugo di pomodoro - Guida alla pummarola perfetta

La nostra guida dedicata alla pummarola, per chiarire una volta per tutte come preparare il sugo per i vostri spaghetti (o qualsiasi pasta preferiate)!

Le basi da conoscere per un sugo di pomodoro fatto in casa

Il sugo di pomodoro fresco, principe dei condimenti per la pasta nel bel paese, è anche fonte di ottime sostanze nutritive naturalmente presenti nei pomodori. Ebbene si, proprio grazie al naturale contenuto di licopene presente all'interno di questi splendidi frutti (esatto, il pomodoro è un frutto!) fare un buon sugo di pomodoro migliora anche la nostra salute, in quanto il licopene sembra che possegga addirittura funzioni protettive contro alcuni tipi di tumore. Per far si che il nostro corpo assorba quanto più licopene possibile, però, sono necessarie 3 condizioni: che il pomodoro sia cotto, che sia ben sminuzzato, e che venga servito assieme a un qualche tipo di grasso (già, soprattutto un grasso buono, come un ottimo olio extra vergine di oliva).

Come fare il sugo di pomodoro fresco

Realizzare un sugo di pomodoro fatto in casa è molto semplice, anche se esistono diversi livelli di complessità a seconda del tipo di preparazione che vogliamo realizzare. Si può passare da preparazioni di alta cucina e di sicuro effetto, fino alla semplice ricetta contadina a base di pomodori dell'orto. Per noi, ovviamente, la soluzione ideale è la via di mezzo, sia per facilità di esecuzione che per disponibilità degli ingredienti. Per capire come fare un buon sugo, quindi, seguite le nostre istruzioni. Vi serviranno solamente questi ingredienti:

  • Aglio fresco
  • Basilico
  • Olio extravergine di oliva
  • pelati di buona qualità

Partiamo dall'aglio che, per esprimere al meglio il suo profumo senza risultare pesante alla digestione, deve essere messo a soffiggere nel vostro olio extra vergine d'oliva in camicia, ovvero con la buccia, senza schiacciarlo. Per preparare invece i pelati per il vostro sugo di pomodoro avete 3 opzioni:

Quale che sia la scelta fatta, non cuocete nel sugo i pelati interi, perchè non esprimeranno al meglio il loro sapore e le loro qualità nutrizionali.

Quanto deve cuocere il sugo di pomodoro

Una volta che il pomodoro è in cottura (potete a questo punto togliere l'aglio) salate e assaggiate il vostro sugo di pomodoro, assicurandovi che abbia la sapidità che gradite. A questo punto, per diminuire l'acidità del pomodoro, è necessario che cuocia a fiamma bassa per almeno 25-30 minuti, in quanto un tempo più breve di cottoura risulterà in una pommarola più acida e dal sapore di pomodoro crudo piuttosto marcato. Una volta che la cottura sarà ultimata, è tempo di condire!

Condire la pasta con il sugo al pomodoro fresco

Dopo che abbiamo visto come preparare il sugo di pomodoro perfetto, è tempo di usarlo per il più nobile degli scopi, ovvero condire la pasta! In questo specifico ambito le regole sono poche, ma fondamentali. Innanzitutto assicuratevi di cuocere la pasta al dente e, appena prima di scolarla, di aggiungere un mestolo (o poco meno) della sua acqua di cottura alla padella del vostro sugo di pomodoro fresco. Non dovrete annacquarlo troppo, ma l'amido contenuto all'interno dell'acqua della pasta è fondamentale per creare la giusta emulsione tra la parte acquosa del sugo (dato dai liquidi del pomodoro) e i grassi (presenti grazie all'olio d'oliva). Mantecate bene la pasta appena scolata saltandola nella padella del sugo di pomodoro per ottenere un condimento ben fatto e aggiungete il vostro basilico fresco poco prima di servire in tavola.

 

pinterest sugo di pomodoro Aggiungimi su Pinteres!
Lascia un Commento