(+39) 0573.91.90.74CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Come fare il risotto ai funghi perfetto - Ricetta autunnale per eccellenza

Che sia un risotto di funghi misti o un risotto ai funghi porcini secchi, i nostri consigli per farlo al meglio.

Durante l'autunno in Italia si fa strada sulle nostre tavole un ingrediente davvero richiesto, il fungo. Che si tratti di porcini, di ovoli, finferli o pioppini, sono tutti una prelibatezza ricercatissima, così come lo sono le ricette con i funghi più gustose della nostra tradizione. Fra queste, ovviamente, la ricetta più diffusa è il risotto con i funghi, piatto gettonatissimo sia a casa che nei migliori ristoranti italiani. Di seguito vi spiegheremo come ottenere il miglior risotto con i funghi (che potrete scegliere fra quelli che preferite, anche se noi preferiamo i porcini) ogni volta che ne avrete voglia.

La teoria del risotto, la più famosa tra le ricette con funghi

Partiamo dalla teoria, ovvero quali sono i punti da tenere a mente quando realizziamo un qualsiasi risotto. Innanzitutto abbiamo bisogno di scegliere un buon riso, la materia prima di questo piatto: banditi risi dalle consistenze morbide o troppo aromatici (vietato fare un risotto con riso basmati o thai, rischiereste un risultato ben al di sotto delle aspettative), sì ai risi tipici della nostra penisola, come l'Arborio o il Sant'Andrea. Noi, per andare sul sicuro e ottenere un risotto cremoso e dal morso importante andiamo sul sicuro con un riso Carnaroli. Da evitare i Parboiled, che essendo già trattati hanno perso parte delle loro sostanze nutritive.

Ricordatevi che per ottenere il perfetto risotto di funghi bisognerà rispettarne i capisaldi, ovvero la tostatura, la mantecatura e il brodo.

Cosa serve per un perfetto risotto di funghi - Gli ingredientiIngredienti risotto ai funghi

Partiamo dagli ingredienti giusti per il nostro risotto di funghi. Noi abbiamo scelto di realizzare un risotto coi funghi porcini freschi, un grande classico della cucina autunnale.

Vi serviranno:

  • Scalogno
  • Aglio
  • Funghi porcini freschi o secchi
  • Muscolo di manzo
  • Biancostato
  • Cipolla bianca
  • Sedano
  • carota
  • chiodi di garofano
  • pomodoro intero
  • alloro
  • prezzemolo
  • pepe
  • burro
  • riso Carnaroli

La lista è abbastanza lunga, ma con questa guida il vostro risotto con i funghi porcini farà furore.

Ricetta risotto con i funghi- La preparazione

Saltiamo i funghi

Prima di tutto, è bene cuocere qualche minuto i nostri funghi: dopo averli puliti (non lavateli!) e mondati, tagliateli a pezzetti e saltateli in padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio per 5-10 minuti: in questo modo il sapore del vostro risotto ai funghi avrà un aroma molto più intenso.

Ogni risotto con i funghi necessita di un ottimo brodo

Premesso che, se volete esaltare davvero degli ottimi porcini, il dado è vietato, dovrete fare un brodo ottimo e gustoso partendo da ingredienti freschi. La preparazione è molto semplice: dovrete inserire la carne, con la cipolla, il sedano, il pomodoro,la carota e gli odori (alloro, prezzemolo, pepe e chiodi di garofano) in una pentola alta e coprire con acqua fredda il tutto. A questo punto fate cuocere almeno 2 ore (la quantità di acqua deve dimezzarsi), togliendo di tanto in tanto la schiuma e il grasso che vengono a galla con una schiumarola adatta alla preparazione del brodo. Una volta pronto, filtrate il brodo e salatelo: è il momento di preparare il riso.

Il soffritto e la tostatura

A questo punto comincia la vera e propria "arte" del risotto ai porcini, ovvero la tostatura. Affinchè la tostatura del risotto sia ideale, è bene che il fuoco della pentola sia ben caldo. Per questo il nostro consiglio è di dividere lo scalogno dal riso, in modo da tostare bene il primo senza bruciare il secondo. Partite quindi dal soffriggere lo scalogno nella padella per il risotto, tagliato sottilmente. Non appena avrà preso colore, toglietelo dalla padella, aggiungete olio (o burro chiarificato, per un risultato più dolce e amabile) e alzate la temperatura, scaldando bene il grasso per la tostatura del riso.

Non appena sarà ben caldo buttatevi il riso e mescolate bene. Controllate che il riso sia ben tostato e, non appena arriva al punto ideale (deve essere traslucido e più duro al tatto), sfumate con un poco di vino bianco freddo e aggiungete lo scalogno assieme ai funghi precedentemente saltati, così da passare alla fase successiva del vostro risotto di funghi.

Cuocere il risotto ai porcini col brodo

Siamo arrivati al momento più "rilassante" della nostra ricetta del risotto ai funghi: l'aggiunta del brodo. Una volta che avrete fatto evaporare il vino sarà tempo di aggiungere, mestolo dopo mestolo, il vostro brodo di manzo (fatto come la tradizione prevede) al riso. In questo fase, affinchè il risotto di funghi venga nel migliore dei modi, è bene aggiungere il brodo mescolando continuamente il riso in modo che gli amidi del riso si leghino a tutti i sapori e gli odori. Ricordate, poco brodo alla volta, mescolando di continuo.

Concludere il risotto ai porcini

Finalmente il vostro risotto di funghi è quasi pronto, ma rimane ancora una fase che non dovete saltare, ovvero la mantecatura. Per assicurare una mantecatura davvero all'altezza utilizzate solo burro, possibilmente di alta qualità, e assicuratevi che il risotto mantenga la cosiddetta "onda" (si chiama così l'effetto che fa nella padella quando viene mossa con un colpo deciso). Prima di servirlo con il nostro apposito cucchiaio per riso e risotti potete aggiungere anche del parmigiano grattugiato fresco, per aumentare la sapidità e l'umami del vostro risotto, ma si tratta di un aggiunta a piacere: che lo utilizziate o meno, con un risotto ai funghi del genere farete davvero un figurone!

risotto ai funghi pinterest Aggiungi questa ricetta del risotto ai funghi su Pinterest!

 

Gli utensili da cucina che ti servono per risotto con i porcini:

Lascia un Commento