(+39) 0573.91.90.74CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Ricetta dolce - La crostata ricotta e fichi freschi

La ricetta golosa della crostata di fichi e ricotta, perfetta per una merenda autunnale o come dessert rustico.

Uno degli aspetti migliori della pasticceria è la possibilità di esaltare, con lavorazioni semplici, i frutti freschi di stagione. Da sempre si realizzano crostate, torte e tartine con frutta fresca che riempiono gli occhi e soddisfano il palato di ogni gourmet. In questa ricetta vi sveleremo tutti i segreti per realizzare, facilmente e con soddisfazione, una splendida crostata di fichi e ricotta.

    Ingredienti:

  • Per preparare la crostata di fichi e ricotta le dosi degli ingredienti sono:
  • 500 grammi di ricotta (preferibilmnente di pecora, avrà un gusto più deciso)
  • 100 grammi di miele (preferibilmente di castagno, o comunque un miele aromatico)
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • una bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • Fichi (almeno 5-6 fichi)

 

La base per la crostata - La pasta frolla morbida

Per iniziare, ovviamente, dobbiamo preparare la nostra pasta frolla che farà da base per la crostata. La nostra scelta per la crostata ricotta e fichi ricade sulla variante della pasta frolla morbida, una base che può essere mangiata anche al piatto e che si presta benissimo per torte che contengono creme e ripieni morbidi, proprio come la nostra crostata di fichi e ricotta. Per la ricetta della base, che non stiamo a ripetere, andate a leggere il nostro tutorial per la pasta frolla morbida, il procedimento è semplice ma deve essere eseguito con molta attenzione.

Come fare una crostata di ricotta - La cottura della frolla

La nostra crostata di ricotta sceguirà 3 infornate diverse per ottenere un risultato più cremoso, da dolce al cucchiaio. Una volta preparata la base e bucherellata (potete usare il nostro foratutto dei genietti per un risultato perfetto sulla frolla, ma attenti a non forare fino alla base) dovrete fare una prima infornata alla cieca (ovvero senza ripieno, riempiendo la frolla di fagioli crudi su un disco di carta forno) per 10-15 minuti, necessari a far compattare la frolla senza cuocerla del tutto. Dopo la prima infornata, rimuovete i fagioli e la carta all'interno, spennellate di uovo la base e cuocete ancora per 5-10 minuti per far compattare del tutto la frolla morbida per la crostata. Una volta che avrà fatto la seconda cottura, toglietela dal forno e fatela raffreddare mentre preparate il ripieno.

Ricotta per la crostata - Il ripieno

Adesso che la prima cottura della crostata è avvenuta, è il momento di riempirla. Iniziamo sgocciolando bene la ricotta in un colino o, meglio ancora, strizzandola in un canovaccio pulito. Una volta asciutta potrete passarla attraverso un colino a maglia fine per rendere più morbida la vostra ricotta, utilizzando per l'occasione il colino passafino che eviterà di rovinare la vostra ricotta e vi darà come risultato una crema per la crostata davvero delicata. A questo punto è il momento di montare la ricotta con una frusta, aggiungendo per prima cosa il miele e la bacca di vaniglia. Mentre inizia a montare, versate a pioggia il vostro zucchero a velo assieme al sale e fateli incorporare.

Guarnire la crostata - Preparare i fichi freschi

Per guarnire la crostata dovrete preparare i vostri fichi, la quantità è a piacere ma, a nostro avviso, per una crostata fichi e ricotta è importante ricoprire completamente la vostra torta. Lavate i fichi freschi molto bene, in quanto li utilizzeremo con la loro buccia. Una volta asciugati, con un coltello molto affilato create delle fette di fico di circa mezzo centimetro, in quantità sufficienti per ricoprire la ricotta.

Assemblare e infornare - La conclusione della crostata di fichi e ricotta

Siamo alle battute finali, dobbiamo riempire la nostra frolla e infornarla nuovamente per concludere la cottura. Prendete la vostra pasta frolla morbida e riempitela bene con la crema di ricotta alla vaniglia e miele, dovrete assicurarvi di avere un bello strato di ricotta cremosa. Quando avrete finito con la crema prendete le vostre fette di fico e cominciate a comporre la guarnizione dal centro verso l'esterno, sovrapponendo leggermente le fette su quelle precedentemente poggiate, come se fossero a scalini. Ricoprite tutta la crostata e infornate a 180° per circa 15-20 minuti, assicurandovi che i fichi caramellino leggermente e che la frolla finisca completamente di cuocersi. Sfornate, lasciate raffreddare e servite la vostra crostata di fichi freschi con la ricotta ad amici, ospiti e parenti: non importa chi saranno i fortunati, saranno certamente riconoscenti!

Variante più rustica della crostata ricotta e fichi

Volete una variante più rustica, adatta a merende, colazioni e picnic? Nessun problema, dovrete solo cambiare la vostra crema di ricotta togliendo lo zucchero a velo e aggiungendo 75 grammi di miele e 2 tuorli d'uova. Non fate la cottura alla cieca ma infornate la vostra crostata di ricotta e fichi già farcita a crudo e cuocete per 30-35 minuti a 180°. Potete decidere di aggiungere i fichi all'inizio o a metà cottura (scegliendo voi quanto cotti li preferiate).

Variante golosa della crostata ricotta e fichi (adatta sia per la ricetta normale che rustica)

Non vi basta e volete una ricetta più golosa? Perchè non fare una crostata di ricotta e marmellata di fichi come ripieno? Prima di riempire la crostata con la ricotta, potete aggiungere sul fondo uno strato sottile di marmellata di fichi (o, meglio ancora, una confettura di fichi e mandorle) che darà un risultato ancora più interessante quando andrete a gustarvi il vostro dolce con fichi freschi.

Crosta di ricotta e fichi pinterest Aggiungi la crostata di ricotta e fichi su pinterest!

Gli utensili da cucina per la crostata di fichi e ricotta:

Lascia un Commento