Avvisiamo tutti gli utenti che lo shop dei Genietti rimarrà chiuso dal 07/08 allo 02/09 compresi per ferie.

Tutti gli ordini pervenuti dal 7 agosto al 2 settembre verranno evasi solamente dal 3 settembre 2019

(+39) 0573.91.90.74CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Ricetta - Assoluto di pasta al pomodoro - Di Shamira Gatta

Il nome di questa ricetta può sembrare una provocazione, “assoluto di pasta al pomodoro”, dopotutto sembra solo un piatto di pasta in bianco, ma non lo è: in questo piatto ci sono 4 ingredienti principali, che vengono utilizzati sia nella pasta, che nel liquido di cottura che nel condimento, ingredienti che sono stati trattati in modo da ottenere la loro essenza, il loro sapore puro, la loro anima.

Il protagonista è il pomodoro, il suo estratto filtrato, reso quasi trasparente, unito poi a semola e farina per ottenere la pasta, che viene cotta nello stesso liquido e condita con una leggerissima emulsione dello stesso, che si lega a semola e farina formando della pasta dal colore quasi perlato: alla vista un semplice piatto di pasta in bianco, al palato un esplosione di sapore di pasta e pomodoro.

Gli altri ingredienti principali, che ogni buon piatto di pasta al pomodoro richiede sono: basilico e parmigiano, il tutto condito ovviamente con sale e ottimo olio. Questa è solo la ricetta di apertura di una lunga serie in cui vi illustrerò come uno spaghetto, una tagliatella, un pacchero, possano racchiudere al loro interno mille sapori diversi, nascosti alla vista oppure no.

Ogni formato di pasta custodirà un segreto, e così nasceranno lasagne realizzate con estratto di fragola da farcire con scampi e aneto, ravioli la cui pasta sarà ottenuta con un estratto di finocchio impreziosito da pura essenza di finocchietto selvatico e farciti da una morbida crema di salmone, così verranno alla luce farfalle al latte di riso servite con pisellini appena raccolti e tortellini realizzati con un consommè di puro parmigiano…

Questa è la nuova avventura in cui mi sono imbarcata, trasformare quello che di solito è il condimento nella pasta, in pura essenza da unire alla farina, per avere un risultato completo già partendo dalla base.

Assoluto di pasta al pomodoro

Per 4 persone

Per l’estratto trasparente di pomodoro

Questa è la parte più difficile della ricetta, non tanto per il procedimento, perché è davvero semplicissimo, ma per la scelta dei pomodori, che devono essere di una qualità eccellente e di diverse varietà, le più dolci che riuscite a trovare. Lo scorso anno durante la finale del contest Pomorosso d’autore ci misero a disposizione diversi tipi di pomodori ed uno spaghettino, dovevamo cucinare un piatto di pasta al pomodoro con gli ingredienti a nostra disposizione: dal momento che ogni varietà di pomodoro ha le sue caratteristiche, una sua dolcezza, una sua acidità ed un suo sapore ben distinto io decisi di utilizzarli tutti. I rossi saltati in padella con aglio e basilico fresco frullando il tutto, i gialli passati in forno con un filo d’olio e una presa di sale, saltando poi la pasta precedentemente lessata in padella con il sugo e ultimando nel piatto con i pomodorini gialli, una foglia di basilico fresco ed un filo d’olio a crudo.

Fu proprio la scelta di usarli tutti che mi fece vincere, perciò do lo stesso consiglio a voi, diverse varietà significano diverse sfumature di gusto, per un risultato più completo al palato.

Pomodori acerbi o di qualità non eccellente daranno al vostro estratto un gusto molto acidulo, perciò cercate i migliori pomodori maturi che trovate, ed i più dolci sul mercato. Ottimi sono i ciliegini, i pomodorini del piennolo e i cuor di bue, varietà che ho utilizzato per questo estratto.

3 kg di pomodori misti maturi e dolci 24 g di colla di pesce

Frullate i pomodori fino ad ottenere una purea liscia, a parte ammollate la colla di pesce in acqua fredda. Una volta che la colla di pesce sarà ben ammollata trasferitela in un pentolino con 40 g della sua acqua di ammollo, fatela sciogliere a fuoco dolce e versatela nella purea di pomodori, frullate ancora. Trasferite in congelatore, e quando il composto sarà congelato avvolgetelo in un canovaccio pulito di cotone e lasciatelo scongelare in frigorifero, avendo cura di mettere sotto di esso un recipiente che raccolga il liquido senza che il canovaccio stia a mollo. Dopo qualche ora il recipiente si sarà riempito di un liquido quasi trasparente con un forte sapore di pomodoro fresco, un vero e proprio concentrato, strizzate il composto con il canovaccio in modo da ricavare tutto il liquido rimasto e tenetelo da parte.

Per la pasta

Pasta fresca
  • 200 g di farina
  • 200 g di semola
  • Estratto di pomodoro
  • Sale

Tagliatelle con spatola multiuso genietti Nella foto le tagliatelle con la Spatola multiuso de I Genietti

Unite le farine sulla spianatoia, aggiungete una presa di sale ed aggiungete poco estratto per volta fino ad ottenere un impasto malleabile ed impastabile, stendetelo a mano o con la macchina per la pasta e ricavate dei tagliolini.

Per il liquido di cottura

  • L’estratto di pomodoro rimasto
  • 3 grandi scorze di parmigiano
  • 1 mazzetto di basilico
  • 7 grani di pepe nero

Versate l’estratto rimanente in una pentola, unite a freddo il basilico, le scorze di parmigiano e il pepe in grani appena schiacciati, portate a bollore a fuoco dolce, quindi fate sobbollire per 10 minuti e spegnete, fate raffreddare e filtrate, otterrete un brodo dal forte sapore di passata di pomodoro e parmigiano, questo sarà la vostra “acqua” per lessare la pasta.

Per il condimento

  • 250 ml di liquido di cottura precedentemente
  • 40 ml di olio extra vergine d’oliva
  • 1 g di xantana
  • Sale q.b

Unite il liquido di cottura ottenuto facendo restringere l’estratto di pomodoro ed aromatizzandolo con basilico e parmigiano, all’olio, al sale e ad 1 g di xantana, frullate con il frullatore ad immersione e aggiustate di sale se necessario, a piacere potete aggiungere olio al peperoncino o meglio al basilico.

Finitura e impiattamento

risultato finale pasta assoluto pomodoro

Lessate i tagliolini nel liquido di cottura, scolateli dopo un paio di minuti e saltateli in padella con il condimento, servite subito ultimando con un filo di ottimo olio extra vergine d’oliva.

Potete leggere la ricetta originale sul blog di Shamira Gatta, che ringraziamo per averci fornito una fantastica idea in cucina!
Lascia un Commento