(+39) 0573.91.90.74CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Come tagliare l’ananas

L'ananas è uno dei frutti più amati; ormai si trova in commercio tutto l’anno fresco o in barattolo, anche se è sicuramente più gustoso se mangiato appena affettato. Ahimè, tagliarlo e sbucciarlo può sembrare un procedimento complicato e faticoso, se confrontato con altri tipi di frutta La parte più buona dell'ananas è proprio quella vicina alla buccia, quindi è importante tagliarlo bene per non sprecarne la polpa. Ecco un guida per farlo nel migliore dei modi…

Guarda il video tutorial del Taglia Ananas:

L’ananas e le sue proprietà

L’ananas è un frutto esotico originario dell’America del Sud, arrivato in Europa in seguito ai viaggi di Cristoforo Colombo, che lo assaggiò per primo sull'isola di Guadalupe nel 1493. In seguito alla scoperta dell’America fu coltivato nelle serre e si diffuse in Occidente.

Ne esistono oltre 100 varietà divise in 4 gruppi principali (Cayenne, Spanish, Queen e Abacaxi) che si trovano in commercio ormai tutto l’anno, grazie a sistemi di coltivazione che ne controllano la maturazione attraverso l’utilizzo di sostanze chimiche. In genere l’ananas viene colto quando è ancora piuttosto acerbo, per arrivare sul mercato al giusto grado di maturazione.

Le proprietà dell’ananas sono piuttosto note, in particolare quelle digestive, grazie alla bromelina, un enzima che degrada le proteine favorendo la digestione. Inoltre contiene vitamina C e anche sostanze nutritive essenziali, oltre a essere ricco di fibre. Spesso viene incluso nelle diete dimagranti perché ha pochissimi grassi ed è privo di colesterolo.

Le sue applicazioni in cucina sono infinite; può essere utilizzato come ingrediente nella preparazione di dolci e dessert, per guarnire i piatti, per fare conserve e canditi, per salse e spremute, ma si abbina molto bene anche a pietanze salate.

tagliare ananas

Come tagliare l’ananas: alcuni consigli

Scegliere l’ananas: il suo odore deve essere dolce e fresco, di un bel giallo dorato sul fondo. Ci possono essere dei punti verdi sulla scorza, ma se è tutta verde e presenta delle ammaccature meglio non acquistarlo. Al tatto deve essere sodo e, se le foglie del ciuffo si staccano con facilità, si può considerare maturo.

Togliere il ciuffo e la base: come prima cosa, la parte superiore e quella inferiore dell’ananas devono essere eliminate con un taglio di circa 3-4 cm. Per facilitare questa operazione, posizionare il frutto orizzontalmente su un tagliere o un'altra superficie piana.

tagliare ananas a mano

Sbucciare l’ananas: a questo punto, se non si ha a disposizione il pratico Taglia Ananas, posizionare il frutto in verticale su un tagliere, tenere ben salda un'estremità con una mano e tagliare lateralmente la buccia con un coltello con l'altra. Infine eliminare con la punta di un coltello i peduncoli marroni rimasti sulla superficie dell’ananas.

Tagliare l’ananas: il frutto è ora pronto per essere tagliato secondo le proprie preferenze. L’ananas si presta a molte possibilità di taglio, quelle più classiche lo vedono diviso in quarti o affettato a dischi. La parte centrale dell’ananas, pur essendo commestibile e sana in quanto contiene antiossidanti, ha una consistenza legnosa quindi in genere viene rimossa.

L’accessorio geniale: il Taglia Ananas

Il Taglia Ananas è l’utensile pensato per estrarre la polpa dall'ananas in modo facile e pulito, senza bisogno di tagliarne la buccia.

taglia-ananas

Una volta tagliati il ciuffo e la base dell’ananas, è sufficiente posizionare il Taglia Ananas sulla parte superiore del frutto e premere con decisione. A questo punto, bisogna girare in senso orario, spingendo l’utensile attraverso il frutto. Infine, una volta che l’ananas è stato tagliato completamente, premere i pulsanti laterali al manico per staccarli ed estrarre la polpa dal Taglia Ananas, perfettamente tagliata a dischi.

Et voilà… il gioco è fatto!

Lascia un Commento